Compro Oro Perugia

Compro monete Oro

Acquisto monete in oro a Perugia di tutti i tipi e di tutte le nazioni. Esistono moltissime monete in oro ognuna ha il proprio peso, diametro e titolo specifico, le acquistiamo pagandoti immediatamente.

Monete oro

Le monete più diffuse sono le Sterline chiamate anche Sovrane, poi ci sono i Marenghi che racchiudono varie monete con le stesse caratteristiche ma raffigurazioni differenti in base alla nazione che le ha coniate. I Krugerrand le grandi monete da un oncia del Sud Africa.

Compriamo ogni tipo di monete in oro, ne elenchiamo alcune come esempio:

100 Corone, 4 Ducati, 1 Ducato, 8 Fiorini, 4 Fiorini, 2000 Scellini, 20 Franchi, 20.000 Reis, 1 Dollaro, 5 Dollari, 10 Dollari, 20 Dollari, 50 Dollari, 50 Pesos, 100 Pesos e Yuan.

Esistono moltissimi tipi di monete in oro, ricevi una valutazione accurata gratuita.

Nei nostri negozi Oro Migliore troverai
la massima trasparenza ed il prezzo più alto.
VIENI A SCOPRIRLO.

Ci puoi trovare a:

Via XX Settembre, 92 – Perugia (PG) 06124
Telefono: 075 3725713 – Cellulare: 331 5406202
Via Sacco e Vanzetti, 23 – Magione (PG) 06063
Telefono: 075 3723221 – Cellulare: 331 7308496

 

Le monete d’oro, o monete auree, sono monete coniate in oro a titolo variabile. L’oro ha da sempre rappresentato per l’uomo, un’ottima merce di scambio. Infatti il suo valore comune è riconosciuto da diverse società e molteplici culture. Per questo motivo le monete d’oro sono sempre state le più pregiate in assoluto. Ad esempio, l’aureo, moneta dell’Impero Romano, era la moneta dal maggior valore. Durante il Medioevo solo gli Stati più ricchi potevano permettersi il conio d’oro: i Bizantini avevano il solido, i califfati di abbaside, aghlabide e di Cordova avevano il dinar, l’emirato di Sicilia il Tarì.

Fu solo attorno l’anno 1000, che il primo Stato occidentale, rappresentato dalla Repubblica Marinara di Amalfi, coniò la propria moneta d’oro. Si trattava del tarì amalfitano. Questo venne mantenuto anche in seguito dai Normanni e sostituito solo nel 1231 da Federico II con l’augustabile d’oro.

Nel Duecento l’oro finalmente si diffuse anche nel resto dell’Europa. Grazie alla professionalità e alla destrezza dei banchieri italiani, il genovino di Genova, il fiorino di Firenze e lo zecchino di Venezia, invasero e si diffusero per l’Europa. Insomma, l’oro ha sempre e da sempre rappresentato una perfetta merce di scambio, perché molti popoli al mondo ne riconoscono il valore e il pregio.

Monete d’oro: prodotto da investimento

Visto l’enorme valore da sempre assegnato e riconosciuto alle monete d’oro, queste sono, tutt’oggi, un ottimo prodotto da investimento. La legge n°7/2000 prevede una tassazione agevolata delle monete d’oro, al pari dei lingotti d’oro. La norma inoltre stabilisce che solo ed esclusivamente gli operatori professionali in oro possono commercializzarle in esenzione IVA secondo l’articolo 10 della medesima legge.

Affinché questo sia possibile, le monete d’oro devono rispettare alcune precise caratteristiche ed essere così considerate come oro da investimento:

·      avere un titolo pari o superiore a 900 millesimi

·      essere state coniate successivamente al 1800

·      avere avuto corso legale nel proprio paese d’origine

·      non possono essere vendute ad un prezzo che superi dell’80% il valore dell’oro in esse contenuto

Le monete riscontrano inoltre un grande successo tra collezionisti ed investitori, grazie al loro valore storico e artistico. Questo perché ogni moneta ha una propria connotazione nazionale, rappresentata su entrambi i lati, con diverse raffigurazioni rappresentative.

Quotazione monete d’oro

La quotazione delle monete d’oro si basa su quello del valore di borsa dell’oro stesso. La quotazione oro è fissata giornalmente dalla Borsa di Londra. Due volte al giorno, alle 10: 30 la mattina e la sera alle 15:30, la LBMA (London Bullion Market Association) stabilisce il fixing oro.  Gli istituti di credito incaricati di questo compito sono cinque: Scotia Mocatta, HSBC, Deutsche

Bank, Barclays e Société Générale. I fattori presi in considerazione per stabilire il prezzo dell’oro giornaliero sono molteplici, tra cui domanda ed offerta. Questo valore è quello che è utilizzato anche nei negozi di compra oro Scotia Mocatta, HSBC, Deutsche Bank, Barclays e Société Générale per vendere e acquistare oro usato e monete d’oro.

Quindi il valore delle monete d’oro dipende dalla quantità di oro che contengono e da quanto questo vale ogni giorno in base alle diverse quotazioni della LMBA. Ma il loro contenuto in oro non è il solo fattore discriminante. Ci sono altre peculiarità che devono essere considerate quando si vendono o si acquistano monete d’oro. Una di queste è, senza dubbio, la rarità della moneta. Tanto più rara e introvabile è la moneta, tanto maggiore sarà il suo valore. La rarità dipende dall’eventuale produzione limitata, oppure dalla sua antichità, che può aver portato alla dispersione di moltissimi esemplari.

monete d'oro

Monete d’oro: valore

A differenza dei lingotti d’oro, le monete possono avere un valore che va ben oltre alla quotazione oro. Quando si tratta di monete da numismatica il loro valore è influenzato da molti fattori. Tra questi il grado di conservazione e la rarità della moneta, sono i più importanti.

 

Alla luce di tutto questo, è chiaro che le monete d’oro da investimento migliore, siano quelle presenti in grandi quantità sul mercato. In questo caso gli spread applicati saranno molto bassi, simili, o addirittura inferiori a quelli previsti ed applicati sui lingotti d’oro di piccolo/medio taglio.

Per chiarire meglio il concetto specifichiamo che lo spread è la differenza percentuale tra il prezzo dell’oro in borsa e il prezzo effettivo di vendita.

 

 

Le monete d’oro più famose e diffuse al mondo

Esistono monete auree di moltissime nazioni, che presentano peso e titolo in oro variabile. Fra le monete auree più diffuse oggi, tanto da avere un corso o una quotazione borsistica troviamo:

 

·      Sovrana – Sterlina d’oro Gran Bretagna

·      Krugerrand – Sudafrica

·      Marengo – Francia, Italia, Belgio, Svizzera, Austria

·      50 pesos – Messico

·      Panda Dorato Cinese – Cina

·      100 Corone

·      4 Ducati

·      1 Ducato

·      8 Fiorini

·      4 Fiorini

·      2000 Scellini

·      20 Franchi

·      20.000 Reis

·      1 Dollaro

·      5 Dollari

·      10 Dollari

·      20 Dollari

·      50 Dollari

·      100 Pesos

·      Yuan

 

Il peso delle monete è determinato da bilance di precisione e calibri. Il contenuto in oro è sempre specificato.

monete d'oro

Sterlina d’Oro

Una breve parentesi sulla moneta d’oro più famosa e diffusa al mondo, la sterlina d’oro. La Zecca Reale di Londra, una delle più antiche al mondo, ha coniato monete per il Regno Unito, per oltre mille anni. Durante il periodo di espansione coloniale dell’impero Britannico, le monete inglesi sono state tra le prime a diffondersi e ad essere utilizzate in varie parti del globo.

 

L’originale English gold sovereign fu coniato per l’ultima volta nel 1604. Le monete moderne tornarono poi in produzione nel 1817 e furono coniate ogni anno per 100 anni. Tra il 1917 e il 1957 furono coniate però solo una volta, nel 1925. Le sterline d’oro sovrane tornarono in produzione regolare nel 1957.

 

Le sterline d’oro coniate in quei 100 anni consecutivi, riportano tutte la stessa immagine: San giorno a cavallo mentre combatte contro un drago, assieme all’anno di conio. L’immagine è stata disegnata nel 1817 da Benedetto Pistrucci.

 

Sul lato opposto invece è raffigurata la sovrana del regno in carica nell’anno di conio. Tutte le sovrane d’oro che sono state coniate a partire dal 1957 riportano la raffigurazione del volto di Elisabetta II, in tre diverse versioni del suo ritratto del profilo destro.

Al 28 gennaio 2020 una sterlina d’oro costava circa 330€.

WhatsApp chat